Il Fotoclub Immagine nell’anno 2016 ha organizzato per la prima volta in Alto Adige il Congresso Nazioanle FIAF. Questa pagina esiste come ricordo della manifestazione ottimamente riuscita e conserva integralmente tutto il contenuto del programma ecc.

Il Congresso Nazionale FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche) è l’evento centrale della vita associativa della Federazione. A differenza delle manifestazioni locali, esso è il luogo ed il momento in cui si possono incontrare tutti i protagonisti di livello nazionale della fotografia. Infatti potrete conoscere gli autori che saranno insigniti delle onorificenze e quelli che sono oggetto di studio con l’editoria, le mostre, le conferenze. Frequentare i Congressi FIAF permette di conoscere tantissime località e territori italiani che difficilmente si ha l’occasione di vedere. Conoscere direttamente autori o protagonisti della fotografia italiana è per l’appassionato fotografo l’opportunità di formare una visione personale della realtà e diventare quindi più efficace nell’intraprendere i propri progetti.

 

PROGRAMMA

mercoledì 04 maggio

Arrivo congressisti e sistemazione presso gli Hotel
ore 17.00 Apertura segreteria congresso presso centro KiMM (orari segreteria 09-12,00 / 14,30-18,30)
ore 18.00 Apertura 68° Congresso FIAF presso il centro KiMM, inaugurazione evento e brindisi
ore 20.00 Cena libera


giovedì 05 maggio

9.00-17.00 Visita ai giardini botanici Giardini di Castel Trauttmansdorff con servizio navetta. Pranzo libero nel ristorante dei giardini. Eventuale pranzo a sacco. Partenza presso il centro KiMM.
ore 13.00 Pranzo libero per chi non partecipa all’escursione
ore 17.00-19.00 Seminario con Attilio Lauria “Homo Instagram – La fotografia al tempo dei social” centro KiMM
ore 21.30 Proiezione Audiovisivi Coppa DIAF centro KiMM

venerdì 06 maggio

9.00-13.00 Visita a Castel Tirolo con servizio navetta. Partenza presso il centro KiMM
ore 10,00-19,00 Workshop con Enrico Genovesi
 Progettualità dell’approfondimento, dall’approccio alla costruzione di una storia fotografica centro KiMM
ore 13,00 Pranzo libero
ore 10,00-13,00 AV LAB Lettura audiovisivi, Sala Civica sala proiezioni
ore 16,00-19,00 AV LAB Lettura audiovisivi, Sala Civica sala proiezioni
ore 10,00-13,00 Spazio Portfolio centro KiMM
ore 16,00-19,00 Spazio Portfolio centro KiMM
ore 18,00-19,30 Incontro dei Dipartimenti Cultura e Didattica sul tema 
Progetti tematici: condivisione e confronto tra fotografi” centro KiMM
ore 20,00 cena libera o in Hotel
ore 21,30 Consegna onorificenze FIAF e FIAP e proiezioni vincitori Circuito  e coppa DIAF, centro KiMM

sabato 07 maggio

ore 09,30 Assemblea ordinaria dei soci FIAF/ Riunione Consiglio Direttivo centro KiMM
ore 10,00-13,00 Spazio Portfolio centro KiMM
ore 13,00 Pranzo libero
ore 16,00 Presentazione dei libri FIAF e premiazioni Spazio Portfolio centro KiMM
ore 20,30 Cena di gala presso Ristorante Birreria Forst Merano

domenica 08 maggio

ore 10,00-12,00 Incontro dei Dipartimenti Cultura e Didattica sul tema  “Il coordinamento territoriale della didattica e della cultura nella FIAF” centro KiMM
ore 13,00 Chiusura Congresso

ESCURSIONI

Per la partecipazione è richiesta la prenotazione almeno 30 giorni prima con pagamento bonifico.
LE GITE SONO CONFERMATE (salvo condizioni meteo) E ABBIAMO ANCORA QUALCHE POSTO

Prenotazioni e pagamento:
La prenotazione si considera valida solamente alla ricezione della copia del bonifico all’indirizzo mail
68congressofiaf@fotoclubimmagine.net
Per ulteriori info contattare Azienda di Soggiorno 0473 272000  info@merano.eu

Prenotazioni e Pagamento  IT43 Z081 3358 5910 0001 0103 938 Fotoclub Immagine Merano.
E’ importante specificare nella causale del pagamento oltre a nome e cognome la propria preferenza o entrambe, esempio:
Mario Rossi Giardini oppure Mario Rossi Castel Tirolo, oppure Mario Rossi Giardini e Castel Tirolo oppure Mario Rossi Giardini, Castel Tirolo e Cena (vedi pagina dedicata alla cena di gala). E’ possibile effettuare iscrizioni cumulative per più persone, sarà quindi indispensabile però fornire i rispettivi nomi e cognomi di ognuno ed effettuare un bonifico cumulativo in base alle proposte scelte. E’ richiesta la specifica con nome e cognome tramite la mail con cui viene allegata copia del bonifico, qualora le richieste dei vari aderenti non siano uguali. E’ possibile allegare alla mail anche un documento con la lista dei nomi e tipo di scelta. Se gli organizzatori non riceveranno la mail con allegato copia del bonifico e i nomi e cognomi delle persone aggiunte, non verranno registrati, di conseguenza non potranno prendere parte alle escursioni. Verrà confermata via mail dagli organizzatori l’avvenuta registrazione. In caso di annullamento per mancanza di persone o brutto tempo, le quote verranno restituite tramite bonifico.

Le escursioni sono riservate ai partecipanti del congresso per far conoscere meglio il territorio circostante e offrire spunti fotografici.

Giardini di Castel Trauttmansdorff

La prima escursione è organizzata ai famosi Giardini di Castel Trauttmansdorff. La gita prevede partenza il 5 maggio alle ore 9.00 presso il centro KiMM con bus navetta e rientro alle ore 17.00. E’ possibile pranzare in loco, tuttavia è anche consigliato il pranzo al sacco. Il costo è di 28 € a persona (ingresso e bus navetta) con un minimo di 20 partecipanti.

Castel Tirolo

La seconda escursione è prevista a Castel Tirolo. Partenza il 6 maggio ore 9.00 presso il centro KiMM con bus navetta e rientro a Merano per le ore 13.00 per pranzo. Il costo è di 21 € a persona (ingresso e bus navetta) con un minimo di 20 partecipanti.

Per la partecipazione è richiesta la prenotazione almeno 30 giorni prima con pagamento bonifico. Qualora, per mancanza di partecipanti la gita dovesse saltare i soldi verranno restituiti con bonifico.
Se si volessero esplorare altre zone nei dintorni meranesi è possibile contattare direttamente l’Azienda di Soggiorno o consultare l’indirizzo internet della stessa
Azienda di Soggiorno 0473 272000  info@merano.eu

IL TERRITORIO

La ridente località turistica sul Passirio è famosa in tutta Europa come rinomata stazione climatica.
Le origini di Merano come città di cura, affondano nel lontano 1836, quando il medico viennese Josef Huber diede alle stampe un opuscolo nel quale esaltava l’efficacia terapica dell’aria meranese. L’autorevole e gratuita pubblicità attirò in città i primi “ospiti di cura” e pian piano Merano divenne la meta prediletta dell’aristocrazia asburgica, prussiana, russa, inglese e francese. Personaggio emblema di questa nobile affluenza fu Sissi, l’imperatrice Elisabetta d’Austria, ricordata dalla città attraverso una statua e altre intitolazioni.
L’elezione di Merano a importantissima stazione climatica mitteleuropea comportò la creazione di un nuovo look urbanistico. Vennero realizzate le passeggiate, costruiti lussuosi alberghi e create infrastrutture in grado di elevare la qualità dell’apparato ricettivo come il Pavillon des Fleurs, il Kurhaus, il Teatro, la Wandelhalle (la passeggiata coperta) e il Kurmittelhaus, solo per citare gli interventi più famosi. Intorno al centro storico, inoltre, sorsero i nuovi quartieri della città-giardino, costituiti specialmente da residenze, pensioni e ville private.
Tra l’Otto e il Novecento l’intera economia di Merano si spostò sulla nuova e redditizia risorsa del turismo, ma a tale prospera evoluzione mise bruscamente fine lo scoppio della Grande Guerra. La lenta ripresa fu nuovamente arrestata dal secondo conflitto mondiale e bisognò attendere gli anni Cinquanta perché l’afflusso turistico riprendesse vigore. Forte impulso per la rinascita furono l’utilizzo delle fonti radioattive dei dintorni e l’organizzazione di manifestazioni volte alla promozione della città come salotto e luogo di incontro per musicisti, pittori, poeti e scrittori.
Oggi la città ha ritrovato il suo antico fascino di città-giardino e centro termale come si evince dall’appellativo città del benessere. L’elegante architettura, gli elaborati giardini e i parchi lussureggianti sono l’eco di un illustre passato che rivive nelle due nuove massime attrazioni della città: i Giardini di Castel Trauttmansdorff e le avveniristiche Terme di Merano.

PERCHÉ MERANO

Merano si presenta come città ideale per ospitare eventi e congressi da parecchi anni, la sua rinomata località permette di essere un punto strategico per la riuscita di eventi di un certo spessore. Il Fotoclub Immagine Merano si è distinto negli ultimi anni a livello nazionale, contribuendo alla Federazione con concorsi patrocinati di qualità e mettendo in palio premi come soggiorni sul territorio meranese. A tale proposito il Fotoclub Immagine Merano ha il privilegio di poter organizzare il congresso nazionale, in seguito alla consultazione con i vertici della federazione che ha manifestato fin da subito con gran entusiasmo questa grande occasione.
Si tratta di un evento di grande portata mai organizzato fin’ora in Alto Adige, che coinvolge numerosi appassionati di tutta italia, facendoli convergere ogni anno a questo grande incontro. Avvalendosi dei numeri raccolti nei congressi precedenti possiamo indicativamente stimare un flusso che si aggira intorno alle 1500 persone. Inoltre l’evento verrà promosso attraverso la rivista organo ufficiale della Federazione con immagini e informazioni di Merano oltre al sito ufficiale www.fiaf.net
. L’evento si svolgerà principalmente nella sala congressuale KiMM di Merano.

H O T E L   C O N V E N Z I O N A T I 

Le prenotazioni devono essere effettuate direttamnente all’Hotel da parte dell’interessato almeno 30 giorni prima altrimenti non si garantisce la disponibilità delle camere.Per altre soluzioni personalizzate nei numerosi Hotel di Merano contattare Azienda di Soggiorno tel. 0473 272000  info@merano.eu

ESSENDO GLI HOTEL CONVENZIONATI QUASI PIENI, SI PREGA DI FARE ANCHE RIFERIMENTO ALL’AZIENDA DI SOGGIORNO AL NUMERO 0473 272000

i prezzi si intendono per persona

ALBERGO ALLA TORRE  HOTEL SIEGLER

Via Parrocchia, 6 MERANO

Telefono: 0473/231133

fax: 0473/231747

E-Mail: info@thurm.it  

www.thurm.it

Pernottamento con colazione  € 40

Mezza Pensione in camera doppia € 54

Pensione completa in camera doppia € 68

Supplemento singola €  8

Supplemento doppia uso singola € 30

distanza dal centro congressi KiMM 190 metri

______________

HOTEL GRUBERHOF Fam. Schweigl-Cerasani
via Parrocchia, 22
Tel. +39 0473 236511
Fax +39 0473 212761
E-Mail: info@hotelgruberhof.com
www.hotelgruberhof.com

pernottamento con prima colazione € 50

mezza pensione in camera doppia € 60

pensione completa non disponibile

distanza dal centro congressi KiMM 350 metri

_____________

HOTEL KIENDL Famiglia Winkler

Via Val di Nova 2 · 39017 Scena · Alto Adige – Italia

Tel. 0473 234602 · Fax. 0473 234655

E-Mail: info@hotel-kiendl.com

www.hotel-kiendl.com

pernottamento con prima colazione € 80

mezza pensione in camera doppia € 90

distanza dal centro congressi KiMM 4 Km

____________________

Altro Hotel Consigliati:

www.cavallino-merano.com Tel 0473 442211 Ristorante Pizzeria Hotel a 1 Km dal centro KiMM

www.hotel-marlingerhof.it  Hotel Tel 0473 447157 Ristorante a 1,7 Km dal centro KiMM

DOVE PARCHEGGIARE

Gli ospiti del KiMM possono parcheggiare a prezzo convenzionato presso il Parcheggio dell’ Ippodromo (Meranarena) in Via Palade n° 74 a soli 350 metri (5 minuti a piedi) dal KiMM. Prezzo forfettario per 4 ore: Euro 0,90, tutti giorni della settimana, prima ½ ora gratis. Come fare:

1. parcheggiare presso il parcheggio dell’ Ippodromo (Meranarena) in Via Palade n° 74

2. ritirare il ticket fortettario presso il KiMM segreteria

3. alla cassa automatica del parcheggio dell’ Ippodromo (Meranarena) inserire prima il ticket normale, poi il ticket forfettario e pagare: 0,90 Euro + la differenza se la durata supera le 4 ore forfettarie.

E possibile inoltre per i possessori di Camper trovare Camping e aree di sosta:

Punto sosta Piazzale Prader   Via Mainardo, Merano (vicino alla stazione centrale)
Campeggio Merano   Via Piave 44, Merano  tel 0473 231249 (vicinissimo al centro KiMM) www.meran.eu/camping-meran/
Punto sosta Castel Trauttmansdorf Sp8 km 1,600 Merano vicino giardini Trauttsmandorf (vicino giardini Trauttsmandorf)
Campeggio Eremita-Einsiedler  Via Val di Nova 29, Merano tel 0473 232191 www.einsiedler.it
Garni Schneeburghof     Via Monte San Benedetto 26, Tirolo tel 0473 923595 www.schneeburghof.com
Campeggio Via Claudia Augusta Via Markt 14, Lagundo tel 0473  223060 www.campalgund.com
Camper service   Via Nazionale Sinigo dietro al distributore Shell

MOSTRE

 Federico Garolla
Grande Autore della Fotografia Contemporanea 2016

Fabrizio Tempesti
Autore dell’Anno FIAF 2016

Ilaria Abbiento
Vincitore Portfolio Italia 2015

Giuseppe Torcasio
Vincitore 15° Spazio Portfolio (Amantea)

Alessandro Mallamaci
Secondo Premio 15° Spazio Portfolio (Amantea)

Ettore Perazzini
Vincitore Premio “Crediamo ai tuoi occhi 2015”

Mostra dei nuovi Insigniti FIAF

Mostra dei nuovi Insigniti FIAP

Immagini finaliste de “La Foto dell’Anno 2015”

Vincitori 37a Coppa del Mondo Giovani
(under 21) FIAP (in Serbia)

Vincitori Medaglia d’Oro 28a Biennale per Immagini Proiettate
(in Indonesia)

Talent Scout
Autori selezionati 2016

WORKSHOP E SEMINARI

Attilio Lauria Seminario, giovedi 17.00 – 19.00 sala KiMM, gratuito

“Homo Instagram – La fotografia al tempo dei social”

Razza sanguigna, quella dei fotoamatori, che da sempre è animata da appassionate rivalità: dalle discussioni d’antan su high key e low key, fino agli analogici vs digitali, passando per le ironie tra nikonisti e canonisti. L’ultima guerra santa si è infiammata sulla nuova frontiera della mobile photography, la fotografia realizzata ed editata con lo smartphone: tra chi la definisce “una terribile peste oculare”, e chi la osanna tout court come arte, il seminario ne analizzerà la dimensione di oggetto teorico e quella di pratica sociale.

 Enrico Genovesi Workshop, venerdì 10.00-19.00 sala Kimm, max 20 persone
GRATUITO Prenotazioni info@fotoclubimmagine.net o telefonare a 333 9696690

PROGETTUALITA’ DELL’APPROFONDIMENTO
dall’approccio alla costruzione di una storia fotografica

L’Workshop si svolgerà in aula e non prevede sessioni di ripresa in esterna. E’ rivolto a tutti coloro che desiderano comprendere quali siano i tratti caratterizzanti un racconto fotografico e come costruire un proprio portfolio. Parleremo di tematiche, concept, editing, sequenza, linguaggio, stile, etica e molto altro. Non mancherà il momento per visionare i lavori dei partecipanti attraverso i quali cercheremo di evidenziare i concetti argomentati.
Tutti i partecipanti sono pertanto invitati a portare con sé un loro lavoro, necessariamente in stampa e se possibile in piccolo formato per una sua facile stesura. Non è importante che sia considerato concluso, anzi!

Nato nel 1962, Enrico Genovesi, vive a Cecina e fotografa dal 1984 dedicandosi prevalentemente al reportage a sfondo sociale su storie italiane. Alcuni lavori sono stati pubblicati in libri fotografici monotematici. Sue immagini sono state distribuite dall’Agenzia ”Grazia Neri” di Milano; successivamente e fino a tutto il 2012, è stato rappresentato da Emblema photoagency.
Ha all’attivo premi, riconoscimenti e pubblicazioni di varia natura; tra i risultati più significativi:
Una selezione di sue immagini prende parte ad una collettiva presentata in maggio 1994 nella sezione portfolio del “Diaframma Kodak Cultura” di Lanfranco Colombo a Milano; la FIAF gli attribuisce l’onorificenza di AFI nel 1995 e di IFI nel 2008; il libro “Zuccherificio, immagini della memoria industriale”, pubblicato nel 1995, ottiene una menzione nel concorso per editoria fotografica “Opera Prima” nell’ambito della manifestazione Portfolio in Piazza ’96 di Savignano sul Rubicone; sequenze di sue immagini ottengono menzioni speciali alla selezione italiana del “Fujifilm Euro Press Photo Award” edizione 1996 e 1997. Il reportage “Rifiuti Urbani …il lavoro” diventa un libro nel 1997 mentre nel luglio 2002 viene pubblicato il libro Nascimento, il perpetuo miracolo della vita” per la ASL 6 di Livorno. Segue nel 2003 la pubblicazione del libro “Liberi Dentro, Gorgona Penitenziario” realizzato per il Ministero della Giustizia Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e stampato dal Poligrafico di Stato in Roma.
Nel 2005 viene incaricato da Provincia di Livorno Sviluppo a documentare gli esiti di un progetto comunitario sull’inclusione lavorativa di soggetti svantaggiati, ne esce il libro “Equal, Ingresso al Lavoro” che nel 2006 si aggiudica il
 
“Premio Marco Bastianelli”.
Il reportage “Femina Rea”, una storia sulla carcerazione femminile, si aggiudica FestivalFoto2004 Portfolio in Piazza di Savignano sul Rubicone a cui fa seguito l’invito in mostra alla 7^ Convention Internazionale di Orvieto Fotografia 2005. Lo stesso reportage diventa un libro nel 2006 e nel 2007 entra nel circuito espositivo delle Gallerie FNAC che si apre nel mese di febbraio alla sede di Milano per poi proseguire a Verona, Napoli, Torino, Roma.
Nel 2008 una collaborazione con Banca Popolare Etica lo vede, con una propria immagine, protagonista della campagna stampa del prodotto “Conto EnergEtico”. Il reportage “l’Opera del Banco”, per volontà della stessa Fondazione Banco Alimentare Onlus di Milano, diventa un libro nel 2009 a celebrare il ventennale di attività. Nel 2011 con “Spettacolo Nostalgia” si aggiudica il “Roberto del Carlo – Lucca Photo Contest” ed è in mostra al Lucca Photo Fest.
Nel 2012 è nominato “Autore dell’Anno” dalla Federazione Italiana Associazioni Fotografiche da cui la monografia “About”. Nello stesso anno pubblica il libro “Acqua Village” che nel 2013 si aggiudica il “FIOF Book Prize” del Fondo Internazionale di Orvieto Fotografia.

www.enricogenovesi.it

«16° SPAZIO PORTFOLIO»
Merano (BZ), 6 e 7 maggio 2016

 PRENOTAZIONI
– dal 18 Aprile al 3 Maggio online tramite il sito www.fiaf.net
– dal 4 Maggio presso il centro KiMM a Merano durante gli orari di segreteria di Spazio Portfolio

LETTORI:

Massimo AGUS, Silvano BICOCCHI, Lino ALDI, Orietta BAY, Attilio LAURIA, Fulvio MERLAK, Vittorio SCHENI, Andrea ANGELINI, Giovanni IOVACCHINI, Saverio LANGIANNI e Fausto RASCHIATORE

PREMI:

1° Premio: Medaglia oro della FIAF + Riconoscimento di 300,00 Euro finalizzato al prosieguo dell’attività fotografica offerto dalla Banca Raiffeisen di Merano + “Workshop Masterclass Hasselblad”, comprensivo di soggiorno + Diritto a partecipare alla fase conclusiva di “PORTFOLIO ITALIA”.

2° Premio: Medaglia argento della FIAF + Riconoscimento di 200,00 Euro finalizzato al prosieguo dell’attività fotografica offerto dalla Banca Raiffeisen di Merano + Diritto a partecipare alla fase conclusiva di “PORTFOLIO ITALIA”.

REGOLAMENTO

1. La Federazione Italiana Associazioni Fotografiche organizza, nell’ambito del suo 68° Congresso Nazionale, a Merano (BZ), il «16° SPAZIO PORTFOLIO», Selezione Fotografica Nazionale a lettura di Portfolio aperta a tutti i Fotografi (Congressisti e non).

2. La Selezione è a tema libero e i Portfolio presentati (in numero massimo di due per Autore) non saranno soggetti ad alcuna limitazione, né per quanto concerne il numero d’immagini, né per il formato delle stesse.

3. La Selezione non prevede suddivisioni in sezioni. Saranno accettate tutte le tecniche di ripresa e tutti i procedimenti di stampa (su qualsiasi supporto cartaceo) ma saranno rifiutate le presentazioni di diapositive e di file digitali ancorché presentate da Autori muniti dell’attrezzatura necessaria per una corretta visione, e altresì non saranno valutate le presentazioni di lavori esibiti sotto forma di libri.

4. L’Autore, ad ogni effetto di legge, è l’unico Responsabile del contenuto delle sue immagini.

5. L’iscrizione gratuita al «16° SPAZIO PORTFOLIO» potrà essere effettuata:

– online tramite il sito www.fiaf.net;

– telefonando allo: 0575/1653924 (riferimento: Pamela);

– compilando la scheda a Merano, direttamente presso il banco della Segreteria posizionato accanto ai tavoli dei Lettori presso il Centro KiMM – Kultur in Meran Mais, via Parrocchia, 2 (negli orari di lettura indicati).

6. La Segreteria provvederà a numerare le schede e, in base alla priorità d’ordine d’iscrizione, a fissare la data e l’ora di lettura dei Portfolio da parte del primo Lettore libero.

7. Ogni Autore sarà tenuto a presentare, nel momento dell’incontro prefissato, i propri Lavori al Lettore assegnatogli. La mancata presentazione all’ora stabilita farà decadere l’appuntamento.

8. Ogni Autore avrà diritto ad almeno un incontro con un Lettore della durata massima di 20 minuti (indipendentemente dal numero di Portfolio presentati). Ulteriori incontri saranno subordinati alla disponibilità di eventuali Lettori liberi da impegni.

9. Gli orari previsti per la lettura dei Portfolio a Merano sono i seguenti:

venerdì 6 maggio 2016 dalle ore 10.00 alle ore 13.00;

venerdì 6 maggio 2016 dalle ore 16.00 alle ore 19.00;

sabato 7 maggio 2016 dalle ore 10.00 alle ore 13.00.

10. Tra i Lavori presentati, i Lettori sceglieranno e tratteranno, con il benestare dell’Autore, i Portfolio da ammettere all’esame finale della Commissione Selezionatrice. Tra questi Lavori la Commissione Selezionatrice sceglierà i due migliori Portfolio, La Premiazione avrà luogo nel pomeriggio di sabato 7 maggio 2016, presso il Centro KiMM – Kultur in Meran Mais, via Parrocchia, 2.

11. I Portfolio ammessi e non ritirati dai Partecipanti al termine della Manifestazione saranno restituiti con pacco postale a carico del destinatario.

12. Il giudizio della Commissione Selezionatrice è inappellabile e la partecipazione alla Selezione implica l’accettazione incondizionata del presente Regolamento.

13. I due Vincitori (1° e 2° Premio) riceveranno i due Premi sotto indicati; inoltre sarà loro offerta la possibilità di esporre i propri Portfolio nell’ambito del 69° Congresso Nazionale FIAF. Oltre a ciò è prevista anche la pubblicazione di uno specifico articolo sul primo dei due Lavori premiati sulla rivista “Fotoit”. Infine i due Portfolio premiati avranno diritto a partecipare alla fase conclusiva di “PORTFOLIO ITALIA”, Selezione riservata ai Portfolio che avranno ottenuto i Riconoscimenti posti in palio durante il 2016, in ognuna delle seguenti dieci Manifestazioni caratterizzate da incontri a lettura di Portfolio: “16° Spazio Portfolio” di Merano, “13° FotoArte in Portfolio” di Taranto, “7° Portfolio dello Strega” di Sassoferrato, “10° Portfolio al mare” di Sestri Levante, “9° Portfolio Jonico” di Corigliano Calabro, “15° Portfolio dell’Ariosto” di Castelnuovo di Garfagnana, “14° Portfolio Trieste” di Trieste, “25° Premio SI Fest Portfolio” di Savignano sul Rubicone, “17° FotoConfronti” di Bibbiena e “5° Premio AVIS Rosignano” di Rosignano Marittimo.

14. L’Autore del Portfolio più apprezzato dalla Commissione Selezionatrice di “PORTFOLIO ITALIA” riceverà, quale Riconoscimento, una nuovissima macchina fotografica Hasselblad (del valore di 15.000,00 €), nonché il viaggio e il soggiorno (per due persone) a Göteborg (Svezia) per andare a ritirarla direttamente nella sede dell’Azienda. Il Vincitore sarà altresì nominato “Hasselblad Ambassador”. Gli Autori dei Portfolio giudicati secondi ex aequo riceveranno, quale Riconoscimento finalizzato al prosieguo della loro attività fotografica, 1.000,00 € ciascuno.

FOTOCLUB IMMAGINE MERANO info congresso: 68congressofiaf@fotoclubimmagine.net